Le Residenze IRPEA hanno riaperto con nuove modalità

Le Residenze IRPEA hanno riaperto con nuove modalità

Casa Vinicio Dalla Vecchia e Casa Lombardo di via Beato Pellegrino, e Casa Vanzo in zona Città Giadino, sono le residenze, da noi di Fondazione IRPEA, gestite a Padova.

Dopo il recente passaggio di Casa Santa Caterina a un’altra società, il lockdown e l’estate, nel pieno rispetto delle normative anti Covid, ora hanno riaperto all’accoglienza di studenti universitari, lavoratori in fase transitoria e professionisti in viaggio.

«Di strutture per l’accoglienza a queste condizioni a Padova non ve ne sono molte – racconta la referente Case Irpea Sandra Mampreso – eppure in un periodo storico come questo, in una città così densa e così viva come Padova, sarebbero davvero importanti. Ovviamente, per rispettare tutte le normative Covid-19, anche noi abbiamo dovuto ripensare le nostre forme di accoglienza, ma rimaniamo comunque orgogliosi del servizio che riusciamo ad offrire». Per garantire totale sicurezza ai nostri ospiti abbiamo mantenuto esclusivamente stanze singole e parzialmente rivisto le destinazioni degli ambienti delle abitazioni.

Dopo dieci anni di assiduo servizio, la conduzione di Casa Vanzo, passa da Suor Brunetta Franzolin, della Congregazione delle Suore Salesie, a suor Isabella Stoppa. «A Suor Brunetta esprimiamo profonda gratitudine per aver sempre saputo accogliere nel migliore dei modi tutte le studentesse e gli altri ospiti che hanno soggiornato a Casa Vanzo – afferma il Direttore Generale di Irpea Stefano Rizzo – Con ciascuna di loro è riuscita a creare un rapporto di familiarità, e talvolta anche di amicizia, in un clima di armonia che ha arricchito molto l’esperienza vissuta».

Grazie a La Difesa del Popolo per aver raccontato di noi in questo articolo: https://www.difesapopolo.it/Mosaico/Residenze-Irpea.-Le-tre-case-hanno-riaperto-con-nuove-modalita

Info sull'autore

Redazione IRPEA administrator