Insieme, Irpea e Istituto Leonardo da Vinci

Insieme, Irpea e Istituto Leonardo da Vinci

Alternanza Scuola-Lavoro in Irpea. Gli utenti del centro diurno San Giuseppe hanno raccontato il mondo della disabilità agli studenti dell’Istituto tecnico superiore Leonardo da Vinci di Padova. E’ stato uno scambio di esperienze e un confronto di vite.

Parlare semplicemente di Alternanza Scuola-Lavoro – o di P.C.T.O. (PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E L’ORIENTAMENTO) come è stata rinominata recentemente – sarebbe davvero riduttivo. Perché quello che, tra gennaio e febbraio scorsi, sono riusciti ad organizzare insieme Fondazione Irpea e Istituto superiore Leonardo da Vinci di Padova, ha veramente un valore speciale.

La scuola ha richiesto di raccontare il tema della disabilità agli alunni delle classi quinte quindi. Si sono quindi organizzati 4 incontri virtuali in cui approfondire l’argomento sia dal punto di vista teorico che pratico. Si è parlato di percezione della disabilità, qualità della vita e benessere della persona. Per i ragazzi la parte più arricchente è stata ascoltare i racconti degli ospiti del centro Diurno San Giuseppe. Matteo ha raccontato loro dei Laboratori OnLine: «Una delle attività più belle è la realizzazione dei video tutorial. Attendiamo tutti con trepidazione il lunedì perché è il giorno in cui possiamo vedere come stanno gli amici degli altri centri e in cui possiamo contribuire insieme alla realizzazione di un nuovo filmato». Con Giorgio, grande conoscitore di attualità, hanno invece avuto modo di confrontarsi sul tema della DAD (Didattica a Distanza). Mentre Jean Pierre si è occupato del controllo su tutta l’impiantistica informatica e del suo funzionamento durante gli incontri.

L’obiettivo era riuscire a creare un’occasione di inclusione scavalcando il problema del distanziamento fisico. Il fine è stato fortemente raggiunto attarverso attività diversificate, creative, insolite per la normale quotidianità della formazione e gli ospiti hanno avuto davvero un ruolo attivo e si sono sentiti protagonisti.

Si auspica che nel futuro vi possano essere ulteriori collaborazioni con il mondo scolastico per farci portatori di nuove e profonde riflessioni da condividere anche con le studentesse e gli studenti padovani sul tema della disabilità e dell’inclusione sociale.

Info sull'autore

Redazione IRPEA administrator